Jan Brueghel in Italia e il collezionismo del Seicento